L’innovazione di BTREES nel Circuito Piemex

Christian Zegna il frontman, Lorenzo D’Amelio lo stratega e Davide Paganotti il creativo, sono tra le anime trainanti di BTREES.
Nata come startup innovativa, la società ha conservato la sua filosofia originaria, contribuendo a fare da incubatore e acceleratore di nuove idee commerciali e imprenditoriali. Fornisce servizi di comunicazione sul web e punta, in particolar modo, sull’utilizzo creativo dei social media.

Da quanto tempo siete nel circuito?

Siamo nel circuito Piemex dal 2016, e siamo entrati proprio poco dopo il primo anno di operatività in Piemonte del modello di successo dei circuiti di credito commerciale.

Quali sono le ragioni che vi hanno convinto ad aderire?

Principalmente la filosofia, le relazioni e la cura del territorio. Condividiamo la volontà e il piacere di dare rilevanza all’economia locale, ma con una visione più ampia sia a livello territoriale che per la tipologia di società. Fare rete sul territorio tramite un network nazionale che vede l’economia anche come funzione sociale è per noi apprezzabile e, anzi, da coltivare come idea e modello.

Un aneddoto particolare o qualche acquisto all’interno del circuito che non avreste potuto avere diversamente?

Il recente rebranding della società è stato festeggiato nell’autunno del 2016 e proprio in tale occasione abbiamo effettuato un acquisto “corposo” per il servizio di catering che ci ha fornito Raggio Verde, una realtà facente parte di Piemex, ad una nostra serata organizzata per raccontare la nostra storia.
Al momento, da amanti della buona tavola quali siamo, abbiamo usufruito anche dell’acquisto di pasti presso Cittadellarte.

Come è cambiato il circuito da quando avete aderito?

Vediamo che cresce sia come rete che come livello di offerte. Nel frattempo abbiamo anche assistito da vicino alla importante fase di collaborazione con Banca Sella che ha deciso di unirsi nel sostegno del progetto di Piemex e di Sardex, perchè come azienda siamo residenti al Sella Lab, l’incubatore di imprese del Gruppo Banca Sella.

Quando parlate dei valori di Piemex ad altre aziende come reagiscono?

Inizialmente, come per ogni novità, c’è un misto di curiosità e difficoltà ad ascoltare l’innovazione. Però i numeri parlano da sé e, raccontando la storia fin dagli inizi di Sardex e le motivazioni su cui è nata, diventa più comprensibile il valore e la forza del network: più di 3.000 imprese per un transato di oltre 50 milioni di euro mostrano più di tante parole l’impatto dei circuiti di credito commerciale sull’economia locale e nazionale.

Vi è capitato di consigliare Piemex ad altre aziende?

Sì, ne abbiamo già parlato con diversi partner e clienti. Speriamo che il network continui a crescere in maniera positiva, per il bene del tessuto imprenditoriale piemontese ed italiano.

www.btrees.social

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni