Piemex.net su Eco di Biella

L’importanza del sostegno al territorio: e Piemex e Fastweb, possono dare un importante contributo all’innovazione e allo sviluppo del biellese.

Eco di Biella 15-12-2016

“L’Agenda Digitale Biella cresce e lo fa con l’ingresso di due importanti soggetti volti a rafforzare i partner pubblici e privati che già da diversi mesi sono al lavoro per far crescere il territorio a livello di infrastrutture e tecnologia”.

L’apertura dell’articolo dell’Eco di Biella all’indomani della conferenza stampa di presentazione del piano triennale 2016-2018 di Agenda Digitale presso gli uffici del Comune, pone l’accento sull’importanza del sostegno al territorio e presenta tra i nuovi ingressi Piemex e Fastweb, entrambi soggetti che possono dare un importante contributo all’innovazione e allo sviluppo del territorio biellese.

L’Assessore all’Innovazione tecnologica del Comune di Biella e Presidente di Agenda Digitale, nella conferenza stampa ha proseguito “Possiamo dire che è giunta anche la conferma dell’operatore Fastweb che ha reputato interessante la nostra idea e ha dato adesione ad Agenda”. E più avanti ha citato: “Il secondo soggetto che ha dato l’adesione è Piemex, un circuito che utilizza una moneta complementare e che è volto ad offrire alle aziende interessanti proposte per migliorare il proprio business. In Sardegna con Sardex ha ottenuto un enorme successo”.

L’articolo prosegue sottolineando il valore complessivo delle risorse per il triennio 2016-2018, parlando di un investimento di circa 2 milioni di euro. Altri due passaggi importanti sono stati sottolineati dall’Assessore Zago, innanzitutto ha affermato “Noi vogliamo che l’Agenda cammini con le proprie gambe e sia sostenibile” e inoltre ha evidenziato che “Sia chiaro che all’Agenda hanno aderito tanti soggetti pubblici e privati e per l’assegnazione dei servizi ricorreremo sempre a bandi pubblici senza favorire nessuno, nel pieno rispetto della normativa”. E questo è un aspetto molto importante della partnership tra soggetti pubblici, private e associazioni di categoria: non ci sono fornitori e clienti ma tutti sono partner, accomunati dall’obiettivo comune di sostegno al territorio e all’economia.

INSERITO IN:

Tag:

I commenti sono chiusi.

Ultime Recensioni